Storia

L'Uzbekistan è una terra molto antica e, al tempo stesso, una nazione molto giovane.Attraversare le strade della più importante via commerciale della storia, la Grande Via della Seta, e il sito di numerose invasioni da est (Unni, tribù turche, mongoli e cinesi), l'Occidente (Persiani, Macedoni, gli arabi) e il nord (russi ).

Tra il 4000 e il 2000 aC, l'Asia centrale ha visto lo sviluppo di attività mista, in cui le tribù caccia, ammassati e cresciuto alcune colture. 
Tra gli invasori notevole da ovest nel corso del 5-6 secolo aC, erano i padroni dell'impero Achemenide (Persiani). Dario I e di Ciro il Grande, ha permesso ai persiani di dividere il paese in tre satrapie: Khorezm, Battriana e Sogdiana. 
Alessandro il Grande invase nel 4 ° secolo aC e lasciato un segno indelebile per l'Asia centrale, le città di fondazione e la creazione di gran lunga maggiore uniformità all'interno della regione che aveva conosciuto prima.
Dal 1 ° -2 ° secolo aC, la neonata Via della Seta si è aperta con i cinesi che hanno cercato attivamente di sviluppare le relazioni politiche con i paesi lungo la Via della Seta. La Via della Seta fiorì e raggiunse il suo apice durante la dinastia cinese Tang (618-907 dC). I mercanti sogdiano dominato la via del commercio e sia i beni e le idee scorreva lungo di essa. 
Nel corso del tempo varie religioni fiorita nel territorio della moderna Uzbekistan compreso lo zoroastrismo, buddismo, nestoriana cristianesimo, giudaismo e manicheismo. L'invasione degli arabi nel secolo dC 8 guidato da Qutaibaibn-musulmano posto fine a questa diversità di religione e l'Islam saldamente piantata nella regione. Prosperità tali, nel campo del bando di turchi che invasero la regione intorno al 10 secolo DC
All'inizio del 13 ° secolo DC, la regione di fronte l'incursione crudele di Gengis Khan, un capo mongolo dal nord del deserto del Gobi. Dal 14 ° secolo DC gli invasori mongoli si era adattata alla cultura locale turco. Uzbeki moderni sono discendenti di entrambi i turchi nomadi mongoli e così come le persone sedentarie oasi. Nel corso di questo secolo Tamerlano (1336-1405), il conquistatore del mondo, nato vicino a Samarcanda, fondò un grande impero che comprende l'Iran, l'Iraq, il Caucaso, la Georgia, Turchia orientale e la Siria, così come l'Afghanistan e India.Alzò la Samarcanda capitale del suo massimo splendore. Suo nipote e successore, Ulugbek, fatta Samarcanda un centro intellettuale di arti decorative, l'architettura, la poesia, la filosofia, la pittura e l'astronomia. Alla fine, alla fine del 17 ° secolo il regno di Shaybani Uzbek si divise in tre khanati di Khiva, Bukhara e Kokand.
L'incursione prossima importante è stata quella della Russia. Dopo la rivoluzione russa, il Turkestan evoluto nella Repubblica Socialista Sovietica del Turkestan. Tuttavia, la strategia dei Sovietici divise e sciolse Turkestan in quattro repubbliche creare Uzbekistan nel 1924. 
Il crollo dell'ex Unione Sovietica ha aperto la porta per l'Uzbekistan a dichiarare la sua indipendenza nel 1991.
Comments